Homepage / Privacy


2.jpg

COS'E' LA PRIVACY


In Italia il "diritto alla protezione dei dati personali" e' garantito dal primo articolo del "Codice in materia di protezione dei dati personali" (anche noto come decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 o Testo Unico sulla privacy) che recita: "Chiunque ha diritto alla protezione dei dati personali che lo riguardano".
Tale protezione consiste, oltre che alla garanzia dell'adozione di appropriate misure di sicurezza quando si trattano i dati personali, anche nel diritto alla "riservatezza".
Il diritto alla riservatezza (privacy in inglese) ha tale importanza nella norma italiana che essa viene di fatto denominata "legge sulla privacy". Va chiarito che spirito della legge non e' di impedire il trattamento dei dati ma di evitare che questo avvenga contro la volonta' dell'avente diritto.
Il Codice, in pratica, definisce la modalita' di raccolta dei dati, gli obblighi di chi raccoglie, detiene o tratta dati personali e le responsabilita' e sanzioni in caso di danni.

INFORMATIVA


L'articolo 13 del Codice richiede di informare l'interessato (persona fisica o giuridica) di cui si trattano i dati in relazione alle finalita' e modalita' dei trattamenti, ai diritti di cui si gode in relazione a tali trattamenti, all'identita' dell'ente (il titolare) che tratta i dati.
L'informativa e' obbligatoria per qualsiasi trattamento di dati personali ma puo' essere fornita in varie modalita' (per iscritto, per telefono, oralmente).